ABBIAMO VINTO: ADDIO NUCLEARE!!!

La vittoria del movimento antinucleare

A sostegno dei referendum parte il volantinaggio nelle case veronesi

A dieci giorni dal voto, la mobilitazione per i referendum si fa sempre più intensa.Centinaia di cittadini stanno partecipando attivamente per invitare i veronesi a votare il12 e 13 giugno.Nei prossimi giorni i comitati saranno impegnati per le vie di Verona e provincia in unvolantinaggio “porta a porta” con la distribuzione nelle abitazioni di volantini informativi.
Continua a leggere

Sì al referendum sul nucleare

“E’ la vittoria della ragione, della correttezza e della democrazia. La parola ora passa agli italianiche finalmente potranno dire la loro sul rilancio del nucleare e sul futuro energetico del Paese”.  Il portavoce del Comitato Veronese “vota sì per fermare il nucleare” Lorenzo Albi commenta così il via libera della Corte di Cassazione al referendum sul nucleare del 12 e 13 giugno. “Dopo il dramma di Fukushima – prosegue Lorenzo Albi- e la storica decisione del governo tedesco e di quello svizzero di abbandonare l’energia nucleare entro i prossimi anni, la costruzione di nuove centrali atomiche in Italia sarebbe anacronistica. Gli italiani hanno ora la possibilità di scongiurare il rischio di una manovra energetica assurda e di scegliere di puntare sull’efficienza e sulle rinnovabili, sfruttando appieno il vantaggio accumulato da nostro Paese con il referendum del 1987 che ci ha evitato di impelagarci di una strada pericolosa, antieconomica e priva di senso”.  I Veronesi vadano a votare per permettere all’Italia di produrre il 100% di elettricità da fonti pulite entro il 2050, come punta a fare la stessa Germania, cancellando così anche il folle rischio di avere una centrale nucleare a pochi chilometri dalla nostra città.

Chioggia – Catena umana contro il nucleare per l’acqua bene comune

Un successo la catena umana sulla spiaggia di Sottomarina per sostenere i referendum del 12 e 13 maggio contro il nucleare e per l’acqua bene comune.

Arrivati da tutte le province del Veneto gli attivisti dei Comitati Sì per fermare il nucleare e Due sì per l’acqua bene comune hanno invaso il lungomare con bandiere, striscioni, megafoni per dire che “oggi siamo al mare e il 12 e 13 tutti a votare”.

Un’iniziativa che si inserisce nella giornata nazionale in cui 10 catene umane in altrettanti luoghi simbolo della scelta nucleare hanno dimostrato quanto ampia sia la volontà di costruire il più ampio coinvolgimento per i referendum del 12 e 13 giugno.

GUARDA I VIDEO

Nuovo allarme fusione a Fukushima, si abbatte bestiame

La Tepco ha annunciato una nuova, consistente perdita di acqua radioattiva dal reattore n. 1 della centrale di Fukushima, che potrebbe essersi parzialmente fuso. Tuttavia, la temperatura relativamente bassa del contenitore esterno lascerebbe pensare che il materiale combustibile sia scivolato sul fondo e continui dunque ad essere raffreddato dal liquido rimanente.
Continua a leggere

Ci date una mano?

Carissimi compagni di avventura
ieri sera si è riunito il comitato veronese “vota sì per fermare il nucleare”.

Abbiamo fatto il punto della situazione ed è emersa la necessità di stampare almeno altri 100.000 volantini per avviare la campagna porta a porta in tutta la provincia. Inoltre sarà indispensabile stampare almeno 500 manifesti (disponibile sul sito nazionale fermiamoilnucleare.it) per coprire gli spazi elettorali nei 98 comuni della provincia.

Continua a leggere

Contro il ritorno del nucleare in Italia e per il diritto di voto

Lettera ai Candidati alle elezioni amministrative 

Il comitato veronese “ Vota sì per fermare il nucleare” invita tutti i canditati per le elezioni amministrative del 15 e a16 maggio ad esprimere un  netto parere contrario al ritorno dell’energia nucleare in Italia e di sostenere la campagna referendaria contro il nucleare.

Lo possono fare sottoscrivendo il “certificato elettorale”, scaricabile dal sito www.fermiamoilnucleare.it,  facendolo pervenire al Comitato nazionale Vota SI’ per fermare il nucleare. Il comitato si impegna a darne pubblicizzazione. Continua a leggere